718 hotel vicino a Chiesa di San Nicola
  •  Miglior disponibilità per tutti i budget
  •  Ottima assistenza clienti e prenotazioni
  •  Prenotazione sicura e conferma diretta

Hotels Chiesa di San Nicola - Prenota hotel economici qui!

 
Prenotati di recente presso Praga
  • Three Crowns Hotel Prague
  • Anna Hotel
  • Hostel Dakura
  • Lindner Hotel Prague Castle
  • Diplomat Hotel Prague
  • The Emblem Hotel
  • Designhotel Elephant Prague
  • Hotel Liberty
  • Residence La Fenice
  • pentahotel Prague
  • Design Metropol Hotel Prague
  • Karlin Hotel
  • Hotel Adeba
  • Wellness Hotel Step
  • Hotel Oya
  • Mamaison Hotel Riverside Prague
  • Seifert Hotel
  • Friday Hotel
  • Hotel & Residence U Tri Bubnu
  • Hotel Golden City Garni
  • Hotel Charles Central
  • Pure White
  • Clarion Hotel Prague Old Town
  • Residence Bologna
  • MOODs Boutique Hotel
  • 987 Design Prague Hotel
  • Gay Hotel Villa Mansland
  • Garni Hotel Prague
  • La Boutique Hotel
  • Elite Hotel
Mostra tutti e 718 hotel vicino a Chiesa di San Nicola
I nostri hotel preferiti vicino a Chiesa di San Nicola
 
[Find hotels on the map] Mostra hotel sulla mappa

Progettata da Kilian I. Dienzenhofer, lo stesso Dienzenhofer che progettò la Chiesa di San Nicola nella Città Piccola, la splendida Chiesa di San Nicola è oggi ancora più bella di quanto non lo fosse a inizio lavori nel 1735. La struttura in se per se non è mai cambiata, ma solo dal 1901, anno in cui la Krenn House fu abbattuta, è visibile la sua facciata barocca dall’intera Piazza della Città Vecchia. Oggi la splendida facciata bianca della chiesa adorna delle sculture di Antonín Braun splende sotto i raggi del sole di giorno, e mantiene tutta la sua bellezza di notte illuminata da forti luci bianche. L’interno della chiesa si ispira alla cappella di San Luis-des-invalides di Parigi, con morbidi ornamenti in stucco creati da Bernardo Spinetti. Di richiamo internazionale sono anche gli affreschi di Peter Adam che attirano studenti d’arte da tutto il mondo. Per un certo periodo la chiesa rimase priva dei suoi ornamenti allorquando, nel 1781, l’imperatore Josef II ordinò di chiudere tutti i monasteri che non avessero una funzione sociale. Durante la Seconda Guerra Mondiale alcune brigate dell’esercito ceco occuparono la chiesa e in quel periodo gli artisti che, altrimenti sarebbero stati inviati al fronte, furono impegnati nel restauro della chiesa. Dopo la guerra la chiesa fu ceduta al movimento ussita ceco.

Il design interno della chiesa è stato ispirato dalla cappella di St. Louis-des-Invalides a Parigi, con le delicate decorazioni in stucco realizzata da Bernardo Spinetti. Gli affreschi di Pietro Adamo sono anche di livello mondiale e richiamare studenti d'arte di tutto il mondo. La chiesa è stata spogliata di tutte le decorazioni per un momento in cui, nel 1781, allora imperatore Giuseppe il 2 ° ha ordinato la chiusura di tutti i monasteri, senza una funzione sociale. Durante la seconda guerra mondiale, le unità dell'esercito ceco erano di stanza nella chiesa, e durante quel periodo gli artisti che altrimenti sarebbero stati mandati al fronte, sono stati messi al lavoro il restauro della chiesa. Dopo la guerra, la chiesa è stato consegnato al movimento ceco ussita.

Destinazioni visitate più spesso presso Repubblica Ceca
Altre destinazioni in Repubblica Ceca
Destinazioni più visitate al mondo
Mostrami altre destinazioni...
Easytobook.com dispone di un punteggio medio di recensione pari a 4,7 su 5 basato su 4.518 recensioni.

Ti preghiamo di fornire questo numero di riferimento su richiesta del nostro responsabile al servizio clienti, in modo da poterti aiutare meglio